Feed my soul

di Annette Schreyer

“Feed my soul” è un’inchiesta sul significato sociale, psicologico e simbolico del cibo nel nostro tempo. Molto più che pura nutrizione, il cibo è consolazione, tentazione e status symbol. Rivela strutture familiari e gerarchie, espressione di amore e odio, povertà e opulenza.

Anche se le immagini sono tutte ispirate a dipinti della storia dell’arte europea,  l’obiettivo dell’artista non era quello di ricreare le immagini esistenti usando la fotografia, ma di esaminare come questi maestri rappresentassero situazioni di mangiare e bere e re-interpretarli in una lettura contemporanea.

Annette Schreyer

Annette Schreyer nasce il 2 luglio 1974 a Monaco di Baviera. Nel 2000 si laurea in Drammaturgia, Letteratura Inglese e Storia dell’ Arte alla Bayerische Theaterakademie August Everding e alla Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco di Baviera.

L’anno seguente vince una borsa di studi dalla UE per un soggiorno di lavoro in Italia, dove ora vive e lavora come fotografa professionista. Qui pubblica i suoi lavori sui più importanti magazine italiani e stranieri, ricevendo diversi riconoscimenti internazionali con le sue immagini.

Nel 2012 ha pubblicato il suo primo libro fotografico, “Same but Not”, che ha ricevuto una menzione al Premio Bastianelli 2013 e nel corso degli anni ha esposto in Germania, Italia, Inghilterra, Spagna e negli USA.

Annette è anche co-direttore artistico del gruppo “Storm and Stress Co.”, una compagnia interdisciplinare che crea atti teatrali per produzioni artistiche internazionali. Il gruppo nasce nel 2009, fondato insieme a sua sorella gemella, Birgit Schreyer Duarte.

Negli ultimi anni ha tenuto vari incontri e workshop di fotografia, con un’attenzione particolare verso il ritratto e il lavoro tra soggetto e fotografo.

Alcuni riconoscimenti:

2007 – Darmstädter Tage der Fotografie, Museum Mathildenhöhe, “I am not me”. Darmstadt, Germania,
2007- Photoespana Descubrimientos, Museo de Arte Contemporáneo, “I am not me”. Madrid, Spagna,
2008- Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna, “Fater”. Pescara, Italia,
2009- Frauen Museum Wiesbaden, “A Beautiful Balance”, Wiesbaden, Germania,
2009- Reportage Festival Atri, Museo Archeologico, “Skin”. Atri, Italia,
2010- Galleria Bel Vedere, “Foto d’Autrice”. Milano, Italia,
2010- Taylor Wessing Photographic Portrait Prize. National Portrait Gallery, London, UK,
2011 – Minneapolis Centre of Photography, “Woman as Photographer”. Minneapolis, USA,
2013- Galleria ACTA International, “Same but Not. Twins in their Adolescence”. Roma, Italia,
2013- Festival dei Due Mondi, “Rassegna di Arte e Psicanalisi”. Spoleto, Italia,
2015- Expo Milano / Bou-Tek, “Food Loop”. Milano, Italia,
2015- The Center for Fine Art Photography, “Stories, Memories + Histories”. Fort Collins, USA,
2016- Officine Fotografiche, “Tavole di Classe”. Roma, Italia,
2016- Taylor Wessing Photographic Portrait Prize. National Portrait Gallery, London, UK,
2016- Festival Castelnuovo Fotografia, “Mindscapes”. Castelnuovo di Porto, Italy.